EVENTO IMPERDIBILE!

Macrolibrarsi.it presenta l'EVENTO: Evento: Bruce Lipton e Gregg Braden in Italia - 28 e 29 Ottobre 2017 - Milano

martedì 29 ottobre 2013

ATTRACTOR FACTOR: 5 PASSI PER CREARE TUTTO CIÒ CHE VOLETE


I cinque passi iniziano dal sapere ciò che non volete. È il livello in cui si trova la maggior parte delle persone, che sanno abbastanza bene che cosa non vogliono. Se sono dei dipendenti si lamentano del loro lavoro, se sono imprenditori si lamentano della scarsità di risultati. Si lamentano della loro salute, della loro situazione economica o dei loro rapporti. Ecco quello che fanno: si lamentano.
1. Sapere che cosa NON volete
Sapere che cosa non volete è utile e necessario. È il primo passo del processo che descrivo nel mio libro Attractor Factor. Sapere che cosa non volete è un'informazione importante. Fate una lista di tutte le cose che non volete (se preferite, scrivetela) e poi sostituite alle cose che non volete le cose che volete.

2. Stabilire un'intenzione: che cosa volete?
Il secondo passo consiste nella dichiarazione della vostra intenzione. Affermate, dichiarate quello che volete. Alcuni dicono. “Io non so cosa voglio”. Tutto quello che dovete fare è prendere tutte le cose di cui vi lamentate e sostituirle con le affermazioni corrispondenti. Trasformate le cose in obiettivi, in intenzioni.
Se pensate: “Odio il mio lavoro”, trasformatelo in: “Voglio che il mio lavoro mi piaccia” o “Voglio attirare il lavoro che mi piace”. Forse pensate: “Sono stanco di non avere mai i soldi necessari per pagare la rata del mutuo, la rata della macchina” o qualunque altra rata. Bene, questa è la vostra lamentela. Ora trasformatela in una intenzione: “Voglio avere più denaro di quello che mi serve per pagare le mie spese alla loro scadenza, o “Voglio saldare tutti i miei debiti ed essere completamente libero dai debiti”.
Come vedete, usate il primo passo per arrivare al secondo. Il primo passo consiste nell'elencare tutto ciò che non volete. Il secondo consiste nel trasformare il “non voglio” in un “voglio”, in una intenzione. “Le intenzioni governano il mondo”, dice Oprah Winfrey.

3. Ripulirsi dalle credenze limitanti
Il terzo passo è molto importante e profondo. Pochi ne parlano. Si chiama “ripulirsi”. Che cosa significa? Significa che, se alimentate dentro di voi delle contro-intenzioni, delle credenze negative, dei problemi relativi all'autostima o alla fiducia in voi stessi, impedite a voi stessi di ricevere proprio le cose che desiderate.
Può darsi che nel secondo passo abbiate espresso l'intenzione “Voglio perdere peso”, “Voglio smettere di fumare”, “Voglio attrarre ricchezza”, ma se dentro di voi non credete che sia possibile, se non credete di meritarlo, se avete delle credenze limitanti negative, impedite alla vostra intenzione di materializzarsi.
Il terzo passo consiste quindi nel ripulirvi dalle negatività. Dovete ripulirvi dalle vostre credenze limitanti, dovete ripulirvi da tutta la robaccia che vi blocca, robaccia accumulata nella vostra mente inconscia.
Molti non lo sanno e pochi ne parlano, perché non ne sono consapevoli. È un'altra buona notizia. Quando vi siete ripuliti potete ricevere praticamente tutto quello che volete, e riceverlo quasi istantaneamente. Questa è la promessa contenuta nel terzo passo.

4. “Nevillizzare” il vostro obiettivo
Il quarto passo del processo descritto in Attractor Factor si chiama “nevillizzare il vostro obiettivo”. Questo nome viene da Neville Goddard, un mistico, scrittore e conferenziere. Neville afferma che potete attirare nella vostra vita tutto ciò che volete se riuscite a visualizzarlo associandolo all'intensità dell'emozione. La chiave per nevillizzare un obiettivo è appunto l'emozione. Molti conoscono la visualizzazione e la meditazione (se non ne sapete niente, ne parlerò ancora in questo capitolo), ma la nevillizzazione dei vostri obiettivi va molto più in là. Il quarto passo riguarda appunto questo. Se volete più denaro, se volete una determinata automobile, se volete una casa specifica o un lavoro specifico, se volete che una persona precisa ritrovi la salute, dovete visualizzare tutto questo come se fosse già reale, ora. Non visualizzatelo nel futuro: visualizzatelo come già presente adesso. Visualizzando qualcosa come già presente accelerate la Legge dell'Attrazione, che inizia immediatamente a funzionare nella vostra vita. Nevillizzare un obiettivo significa renderlo più reale nella vostra vita e più reale nell'universo. Questo è il quarto passo: nevillizzare il vostro obiettivo.

5. lasciar andare e azione ispirata
Il quinto passo consiste nel lasciar andare e fare un'azione ispirata. Lasciar andare significa lasciar andare i vostri attaccamenti. Ricordate le sette chiavi di cui vi ho parlato? Quando lasciate andare i bisogni, le dipendenze e gli attaccamenti a volere una certa cosa, e lasciate che sia quella cosa a venire da voi, arriverà molto più rapidamente. Non trova ostacoli sulla sua strada.
Lasciar andare significa lasciar andare il bisogno che qualcosa accada. Volete quel lavoro, volete quella macchina, volete la salute, volete la ricchezza, volete qualunque cosa... ma non morirete se non la otterrete. Quindi, siete in uno stato di attesa rilassata. È quasi uno stato d'animo giocoso. La seconda parte di questo passo riguarda l'azione ispirata. È molto importante. Ci sono alcune persone che criticano il film The Secret dicendo: “The Secret non parla dell'azione. Si limita a dire: mi siedo, visualizzo una macchina, e quando mi alzo dalla sedia la macchina è parcheggiata davanti a casa”. Infatti non è così che funziona.
Io credo fortemente nella magia e nei miracoli, e nella loro possibilità. Ma il più delle volte dobbiamo contribuire facendo qualcosa. Dobbiamo agire. Dobbiamo partecipare al processo della creazione perché è un processo di co-creazione. Fate qualcosa e l'universo, il divino, Dio (comunque vogliate chiamare il potere più grande di voi) interviene e fa la sua parte. È un'attività condivisa.
Nel quinto passo dovete intraprendere quella che chiamo azione ispirata. L'azione ispirata proviene sempre dalla vostra interiorità. Non è un altro che vi dice: “Stendi un programma” o “Metti un annuncio per trovare un lavoro o una persona”. No. Focalizzatevi su questo punto: che cosa vi dice la vostra intuizione? Può suggerirvi di comprare un libro, partecipare a un seminario, girare a sinistra quando normalmente girate a destra. Vi dà un'indicazione dalla vostra interiorità. È un'ispirazione perché viene da dentro di voi.

(Joe Vitale)

 




2 commenti:

  1. i passi più difficili sono il 3 e il 5

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, concordo. Soprattutto il passo 3, forse quello chiave.

      Elimina